PROGRAMMI E CONFRONTO CON I CITTADINI SONO QUESTE LE VERE PRIORITÀ DEL CENTRODESTRA POI SI DECIDERANNO I CANDIDATI ALLE PRESIDENZE DEI MUNICIPI

 

"Dopo il grande successo delle primarie del centro destra in termini di partecipazione e il notevole entusiasmo registrato durante l'inaugurazione del comitato elettorale del candidato sindaco di centro destra,  qualcuno, in questi giorni ancora sottolinea che ci sarebbe delle tensione per la scelta dei candidati  alle Presidenze dei Municipi nelle file di centro destra. 

Forse vi è un’eccessiva attenzione per i partiti e le liste civiche del centro-destra che compongono la coalizione a sostegno del candidato Sindaco Pasquale Di Rella" evidenzia Michele caradonna consigliere comunale di Fretlli d'Italia .

"È opportuno precisare – prosegue Caradonna- che la scelta dei Presidenti di Municipio è solo uno dei tanti tasselli di questo mosaico che si sta costruendo, con entusiasmo, per riconquistare la città di Bari. Per noi il programma è prioritario, fondamentale è il rapporto con i cittadini, dunque  per l'individuazione dei candidati presidenti riserviamo la meritata e giustificata attenzione". 

"In funzione dei programmi si sceglieranno per i municipi i candidati che spiccheranno per competenza e rappresentanza sul territorio. Quello del centrodestra è un percorso di coesione e di scelte finalizzate all'esclusivo interesse della collettività”.

"Tra l’altro ritengo che, introdurre il principio della parità di genere anche nelle candidature delle Presidenze dei Municipi per un possibile riequilibrio di genere tra gli eletti, sia una opportunità da cogliere se si vuole promuovere una più ampia visione politica per la città di Bari".

“Quello del centro-destra è sicuramente un percorso più autentico – sottolinea Caradonna – di quello intrapreso dalla coalizione di centro-sinistra dove le candidature alle presidenze dei municipi sono oggetto di trattativa all'interno dei partiti, tra i partiti e che coinvolge, senza che ne abbia alcun titolo, anche il presidente della Regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.